SEX AND THE HUMANITARIAN WORKER

… no, in questo articolo non c’è sesso, mi spiace. Era solo per attirarvi. Ma restate! Ho una cosa ancora migliore, un’esclusiva eccezionale: tutto quello che avreste sempre voluto sapere sulla vita privata dei volontari in missione umanitaria, e non avete mai osato chiedere. Tutto rigorosamente autentico! Tutto documentato con immagini! Mi sono introdotto furtivamente nella (vera) casa comune dei volontari di una missione africana per una famosa organizzazione umanitaria internazionale. Non chiedetemi quale! Non ve lo dirò mai. E non chiedetemi nemmeno in quale paese africano si trovi la casa! Segreto. L’unica cosa che vi dico, è che in questa casa sono passato di recente, molto recente.

20150530_2038121. Per prima cosa, la lavagna con l’assegnazione delle camere; come vedete, sono l’unico ospite: questa casa ormai è un posto di passaggio, non ci vive stabilmente nessuno. Vedete anche che ho sbagliato mese nel segnare la mia presenza. Poco importa: nessuno lo noterà mai.

20150530_201819

2. Non so da quanto tempo sia aperto questo sacchetto di patatine, né quante bestiole ci sono passate dentro. Io l’ho trovato così, c’erano solo briciole ormai. Notate l’ingegnosa idea di infilarlo in una scatola di fette biscottate per tenerlo in piedi.

20150530_202006

3. Le indispensabili noccioline sciolte, vendute per strada in bottiglia. Anche in questo caso, non so da quanto tempo fossero lì o quante bestiole ci siano transitate; a differenza delle patatine, però, con le arachidi non ho resistito. Erano ancora buone.

20150530_201855

4. Le madeleine! Dell’epoca di Proust… Non ho osato aprire il pacchetto quindi non so cosa ci fosse dentro. Notate la pratica apertura a testa in giù.

20150530_202849

5. Verdura! Boh… tecnicamente l’aglio è verdura? Va tenuto in frigo? Per quante settimane sopporta 40 gradi umidi? E’ l’unica cosa commestibile esclusi gli snack (patatine, noccioline) di cui sopra.

20150530_203649

6. Il fondamentale miscelatore di acqua e cloro. Sembra di bere acqua di piscina. E allora perché? Una parola: colera.

20150530_203733

7. Un tostapane nuovo di zecca, brillante, lavato con Viakal.

20150530_203349

8. Non so cosa sia. Mai visti. Tipo le noccioline? Non li ho assaggiati.

20150530_202737

9. Birra! Finalmente! Non manca mai! Non scade mai! Abbondante! Un apri-bottiglia, subito!!!

20150530_203135

10. L’utilissimo passeggino (?)

20150530_203452

11. No! anche qui! Ma come, NOI NON SIAMO TURISTI!

20150530_203226

12. L’indispensabile Mouskito. Buono per proteggersi dalle zanzare e (scoperto da colleghe) togliere lo smalto dalle unghie. Se lo si usa in modo tradizionale, insomma, è come spargersi l’acetone sulla pelle.

20150530_203917

13. “Patti chiari, amicizia lunga”.

20150530_204013

14. Scelte discutibili per i nomi delle camere.

20150530_204144

15. La lista della spesa (in un misto linguistico internazionale) che nessuno ha mai fatto.

20150530_232128

16. Cinque rotoli. Tutti iniziati.

20150530_204256

17. La valigia dei medicinali in caso d’emergenza! Trovata! Phew! Mmh. OK. Ma chi cazz’ ha preso le chiavi?

20150531_072806

18. Lo spazzolino comune d’emergenza. Grande classico. Se avete dimenticato il vostro, usatelo pure, poi rimettetelo infilato di sbieco dietro la lampada al neon sopra al lavandino.

20150531_072302

19. La zanzariera: il migliore amico dell’uomo.

20150530_204339

20. E per finire, la scorta di sicurezza in caso di decisione istantanea di barricarsi in casa (tipo scoppio di una guerra civile): cibo, bevande, sigarette, assorbenti, alcol. Si narra ci siano anche preservativi. Mmh. OK. Ma chi cazz’ ha preso le chiavi del lucchetto?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Umanitario e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...