Archivi del mese: maggio 2012

OI DIALOGOI

Haiti, brani di conversazione spicciola. Il buono, il brutto e il cattivo. 1. Mangiando una frittata con le patate, a pranzo sotto il portico di fronte ai banani. “L’Organizzazione mondiale della Sanità ci chiede di finanziare la riparazione delle loro … Continua a leggere

Pubblicato in Haiti | Contrassegnato , , | 3 commenti

HAITI ON THE ROAD

Se dovessi imprigionare in un’immagine l’anima di Port au Prince, quale immagine sceglierei? Voglio dire, a parte le macerie ovviamente… e le colline d’immondizia, e il vibrione, e le pozze purulente e… insomma: un’immagine che non sia miseria e devastazione, … Continua a leggere

Pubblicato in Haiti | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

INNOCENTI EVACUAZIONI

Ho imparato che la catena del colera è molto semplice. La trasmissione è oro-fecale, ovvero va dagli escrementi alla bocca: me l’ha spiegato Rossella, nostra responsabile medica dell’emergenza colera, bolognese verace dall’umorismo caustico. “Ottimo”, vi sento già commentare, “tanto il … Continua a leggere

Pubblicato in Haiti | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

SCENE DA UN MATRIMONIO

Siamo arrivati al matrimonio in anticipo. Ma non di poco: stanno facendo le pulizie in chiesa. Vabbè, aspettiamo davanti al portale; cioè sul viale più trafficato di Port-au-Prince (e quindi di Haiti), con 35 gradi umidi e i camion con … Continua a leggere

Pubblicato in Haiti | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

MEPU AI TEMPI DEL COLERA

Oggi ho pranzato con la moglie di Luis Sepùlveda. Lo scrittore! Lavora qui nel nostro ospedale (lei, non lo scrittore), è responsabile degli infermieri. Ex moglie, in effetti; hanno divorziato nel 2003 dopo oltre vent’anni di idillio ma sono “ottimi … Continua a leggere

Pubblicato in Haiti | Contrassegnato , , , , , , | 3 commenti