Archivi del mese: settembre 2011

ONLY IN PARIS

Dai, no, dico: una suonatrice di fisarmonica che fa le prove sul divano del mio soggiorno in vista del concerto di stasera. Che si svolgerà sopra una barca sulla Senna, niente meno. I love Paris! Si chiama Géraldine e il … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

IL TROPICO DELLA BAGUETTE

Parigi non è più fredda dell’Italia, è solo “sfasata” perché si trova a una latitudine tutta sua: il Tropico della Baguette. Infatti da qualche giorno qui è scoppiata l’estate. Ed è quella vera, perché a differenza di luglio, quando ogni … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti

ANCHE I BELGI HANNO UN’ANIMA

Va bene che abitiamo in un quartiere très branché, ma quando vedi decine di ragazzi seduti sulle camere d’aria che bevono lo spritz per strada, capisci che c’è qualcosa di insolito ad Abbesses. Cammina cammina, noti un sacco di bandiere … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Unbelieavable

Questo è un clamoroso off-topic, ma per me ne vale la pena. Si tratta di hockey su ghiaccio e di cultura americana, ma al tempo stesso si tratta di molto di più. E’ come se fosse un racconto noir di … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

IL QUIZZONE

Se Parigi avesse i Suv parcheggiati in doppia fila, sarebbe una piccola Milano. Ho sempre pensato che il più grande colpo di genio del marketing turistico francese fosse l’aver creato il mito che Parigi è ancora più bella con la … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

SOTTERRANEO

Vi siete mai chiesti com’è viaggiare in metropolitana nei panni del conducente, che vede il tunnel oscuro schiudersi davanti a sé? Io me lo sono chiesto molte volte, quasi tutte quelle in cui viaggio da solo in metropolitana. E ieri … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

IL GENERALE CUSTER A 40 GRADI

Ah, è bello essere tornati all’autunno perenne di Parigi. Era una battuta. Anche perché oggi in effetti c’è un bel sole: potremmo infrangere il tetto dei 20 gradi, se non tira troppo vento. Ho appena letto l’incipit del mio post … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento