Archivi del mese: giugno 2011

ON THE ROAD AGAIN

Una volta (non per tirarmela però eravamo in Zambia in mezzo alla savana, intorno a un fuoco scoppiettante dopo il tramonto, con un bicchiere di Martini Rosso molto poco africano in mano) si parlava con la Serry e il Mack … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Tutto scorre…

… e va bene, ma in questi giorni scorre un po’ troppo in fretta. Perché non c’è solo il D-day (anzi, ben tre d-days visto che dura dal 29 giugno al 1 luglio) del trasloco con 2 gatti e 1000 … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Adesso siamo in tre a fare tapìm tapùm a Parigi

Saputo del mio trasferimento a Parigi, Leonardo (l’allenatore dell’Inter, non il genio; no, decisamente non il genio) ha capito di non poter resistere un minuto di più in questa città, nonostante Pisapia e i referendum sulla riapertura dei Navigli. E ha … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

HABEMUS CASAM

Questa è l’entrata di casa (la porta socchiusa sulla sinistra). Dal 29 giugno, o forse dal 30. Insomma al massimo dal 1 luglio… per i dettagli c’è tempo. Voglio dire, il loft appartiene a una produttrice discografica di rap e … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , | 6 commenti

Cos’è un laboratorio di teatro.

I “terzi luoghi” (né casa né lavoro) sono importanti perché fanno di noi degli esseri umani, cioè parte di una tribù. Il lavoro è una corvée, la casa è il regno della famiglia nucleare mentre il bar, il pub, il … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 5 commenti